Preparazione Atletica

swimming--istockmedium.jpg
PREPARAZIONE ATLETICA
L’attività in acqua, viste le possibili applicazioni, può inserita a pieno titolo fra i mezzi della preparazione di tutti gli sport.

Che sia concepita come parte del programma riabilitativo e rigenerante o come parte del lavoro condizionante, essa è sempre alla portata di tutti gli atleti, sia di quelli che sanno nuotare, sia degli altri che non conoscono le tecniche natatorie.

L’utilizzazione della corsa in acqua e delle altre attività proposte, non è un elemento alternativo alla corsa su terraferma, ma sostitutivo o integrativo; sostitutivo durante un infortunio o nella successiva rieducazione, per il tempo necessario alla ripresa della normale attività su terraferma; integrativo come sostegno all’atleta dalle strutture fragili, il quale ha la possibilità, durante alcune fasi a carichi voluminosi (periodo preparatorio), di ridurre il rischio di infortuni.

Oltre alla corsa, in acqua si possono anche proporre esercitazioni in cui, mantenendo il corpo in verticale, si utilizzano “le acqua flap”, oppure si eseguono movimenti degli arti superiori impugnando attrezzi galleggianti come piccoli manubri, guanti palmati, che determinano un coinvolgimento completo delle masse muscolari corporee.
I parametri di lavoro verranno stabiliti in base alle esigenze del momento a seconda se l’obiettivo sia prevalentemente di sviluppo muscolare o di condizionamento organico.

Se il preparatore fisico ha conoscenze sufficienti dell’insegnamento del nuoto, è possibile proporre le nuotate canoniche e ottenere un valido condizionamento organico e, seppur non specifico, anche muscolare. In ogni caso il preparatore fisico dovrà valutare il carico interno indotto, attraverso la registrazione della frequenza cardiaca e effettuando le dovute correzioni legate alle modificazioni a cui è soggetto il corpo in immersione (Karvonen ridotto di 15-17 battiti).

L’attività in acqua risulta anche essere un elemento utile per alleggerire il carico da un punto di vista mentale: un mezzo di allenamento così diverso rispetto a quelli canonici rappresenta un diversivo fortemente motivante.
Il lavoro in ambiente acquatico alla luce di quanto visto, può entrare a tutti gli effetti fra i mezzi della preparazione fisica.


ORARI / GIORNI


DA CONCORDARE CON LA SEGRETERIA


COSTI/LEZIONE


DA CONCORDARE CON LA SEGRETERIA            


Condividi questo articolo su...

NEWS RSS

Ultime News Inserite

PRONTI SI RI-PARTE...

Tutte le attività sono partite alla grande…

Grazie a tutti per la vostra fiducia...